OncologiaNews.net


News

Chemioterapia intraperitoneale nel cancro dell’ovaio

In uno studio (Markman M et al , J Clin Oncol 2001; 19: 1001-1007), 462 pazienti con tumori di 1 cm o più piccoli sono stati randomizzati a Paclitaxel ev (135 mg/m2) per 24 ore, seguiti da 6 cicli di terapia con Cisplatino ev (75 mg/mq) ogni 3 settimane, oppure a Carboplatino ev (area sotto la curva: 9) ogni 28 giorni per 2 cicli, poi Paclitaxel ev (135 mg/m2) in 24 ore, seguiti da 6 cicli di Cisplatino per via intraperitoneale (100 mg/m2) ogni 3 settimane per 6 cicli....Leggi l'articolo

Chemioprevenzione dei tumori

Uno studio effettuato negli Usa ha dimostrato che il Tamoxifene riduce circa il 50% il rischio di sviluppare il carcinoma mammario. La FDA ha approvato il Tamoxifene come terapia preventiva nelle donne ad alto rischio di insorgenza di carcinoma mammario....Leggi l'articolo

Exemestane nel tumore della mammella con metastasi

L’Exemestane è un inibitore dell’aromatasi in grado di ridurre la produzione di estrogeni prodotta dal tessuto adiposo. In uno studio che ha coinvolto 800 donne affette da tumore della mammella con metastasi, dopo 4 anni la sopravvivenza è aumentata del 23% rispetto al farmaco di confronto, il Megestrolo....Leggi l'articolo