OncologiaNews.net


News

Tumore alla mammella: l’efficacia del Tamoxifene è ridotta dal contemporaneo impiego della Paroxetina

L’efficacia del Tamoxifene ( Nolvadex ) è ridotta dalla contemporanea assunzione dell’antidepressivo Paroxetina ( Eurimil, Sereupin, Seroxat ); questa interazione è associata a un aumento della mortalità correlata al tumore alla mammella.

Gli antidepressivi sono ampiamente utilizzati nelle donne che soffrono di cancro al seno sia per la depressione e sia per il trattamento dei sintomi relativi all’impiego del Tamoxifene, quali le vampate di calore.

Uno studio di coorte basato sulla popolazione ha verificato se gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina ( SSRI ) fossero in grado di ridurre l’efficacia del Tamoxifene inibendo la sua trasformazione, da parte del citocromo P450 2D6 ( CYP2D6 ), a metabolita attivo, Endoxifene.
Sono state esaminate le cartelle cliniche di quasi 25000 donne, di età superiore ai 66 anni con tumore alla mammella, che avevano iniziato il trattamento con Tamoxifene tra il 1993 e il 2005.

Delle 25000 donne esaminate, 7500 avevano ricevuto anche un antidepressivo e 2430 un unico SSRI durante la terapia con Tamoxifene. L'SSRI più prescritto era la Paroxetina ( 25.9% ), seguita dalla Sertralina ( 22.3%; Zoloft ), Citalopram ( 19.2%; Elopram ), Venlafaxina ( 15%; Efexor ), Fluoxetina ( 10.4%; Prozac ) e Fluvoxamina ( 7.2%; Dumirox ).

Delle 2430 donne trattate con Tamoxifene e con un singolo SSRI, il 15.4% sono decedute di tumore alla mammella durante il periodo osservazionale ( follow-up medio 2.38 anni ).
Dopo aggiustamento per potenziali confondenti, l’aumento assoluto del 25%, 50%, e 75% della proporzione di tempo in trattamento con Tamoxifene, con l’impiego contemporaneo di Paroxetina, un inibitore irreversibile di CYP2D6, era associato con l’incremento, rispettivamente, del 24%, 54%, e del 91% del rischio di mortalità da tumore alla mammella ( P inferiore a 0.05 per ciascun confronto ).
Non è stato osservato lo stesso rischio con altri antidepressivi.

E’ stato stimato che l'assunzione di Paroxetina per il 41% della durata del trattamento con Tamoxifene potrebbe causare un decesso aggiuntivo ogni 19.7 donne trattate entro 5 anni dall'interruzione dell'antiestrogeno; il rischio sarebbe ancora maggiore con una più lunga sovrapposizione.

Non è stata riscontrata un’associazione tra Fluoxetina e mortalità per tumore al seno tra le donne che fanno uso di Tamoxifene. Ciò potrebbe riflettere il basso numero di donne trattate con Fluoxetina in questo studio; pertanto non c’è alcuna evidenza che l’impiego della Fluoxetina con il Tamoxifene sia sicuro.
La stessa osservazione può essere estesa anche agli altri farmaci SSRI. ( XagenaNews2010 )

Fonte: British Medical Journal, 2010