OncologiaNews.net


News

Più elevata risposta patologica completa quando Metformina è associato alla chemioterapia neoadiuvante nelle pazienti diabetiche con carcinoma alla mammella

Studi di popolazione hanno indicato che l’uso di Metformina in pazienti diabetici diminuisce l’incidenza di cancro e la mortalità legata alla malattia.

La Metformina inibisce la crescita delle cellule cancerose in vitro e dei tumori in vivo, tuttavia sono disponibili pochi dati clinici a supporto di queste osservazioni.

I Ricercatori del University of Texas MD Anderson Cancer Center di Houston, negli Stati Uniti, hanno esaminato se l’uso di Metformina fosse associato a un cambiamento nei tassi di risposta patologica completa in pazienti diabetici con tumore al seno sottoposti a chemioterapia neoadiuvante.

Sono state identificate 2.529 pazienti trattate con chemioterapia neoadiuvante per tumore alla mammella in fase precoce tra il 1990 e il 2007.

Le pazienti sono state confrontate per gruppi: 68 pazienti diabetiche in trattamento con Metformina, 87 pazienti diabetiche non-in-trattamento con Metformina e 2.374 pazienti non-diabetiche.

Il tasso di risposta patologica completa è stato del 24% nel gruppo Metformina, 8% in quello non-Metformina e 16% nel gruppo non-diabetico ( P=0.02 ).

Il confronto a coppie tra i gruppi Metformina e non-Metformina ( P=0.007 ) e non-Metformina e non-diabetici ( P=0.04 ) sono risultati significativi.

Il confronto tra i tassi di risposta patologica completa tra i gruppi Metformina e non-diabetici non hanno raggiunto la significatività pur mostrandone una tendenza ( P=0.10 ).

L’uso di Metformina è risultato indipendentemente predittivo di risposta patologica completa ( odds ratio, OR=2.95; P=0.04 ) dopo aggiustamento per diabete, indice di massa corporea ( BMI ), età, stadio, grado, stato del recettore e uso neoadiuvante di taxano.

In conclusione, le pazienti diabetiche con cancro alla mammella in trattamento con Metformina e chemioterapia neoadiuvante hanno mostrato un più alto tasso di risposta patologica completa rispetto alle donne diabetiche non-in-trattamento con Metformina.
Sono necessari ulteriori studi per valutare il potenziale della Metformina come farmaco antitumorale. ( Xagena )

Jiralerspong S et al, J Clin Oncol 2009; 27: 3297-3302